Blog

Addio, Takagi Sensei. Lutto nel mondo del Wado.

Un altro grande maestro del Wado-ryu è venuto a mancare. Hideho Tagaki Sensei, presidente della Commissione Tecnica della Japan Karatedo Federation Wado-kai, è morto dopo aver lottato a lungo contro un brutto male. Aveva da poco compiuto settantasei anni...

Annunci

La forza del Wado

Quando è arrivato il momento di ripartire e abbiamo cominciato il giro dei saluti di commiato, mi sono sorpreso a elargire baci, abbracci e parole di affetto anche alle persone con cui, per tutta la settimana, avevo scambiato (forse) un fugace sguardo o un cortese cenno della testa. Me le trovavo davanti, queste persone, e le sentivo dannatamente familiari nonostante di loro conoscessi a malapena la nazionalità. Sentivo che tra me e loro c'era ormai un legame, un legame vero, di quelli che nascono quando condividi un'esperienza decisiva; una specie di cameratismo spirituale, un'assonanza elettiva che travalica le convenzioni e non necessita d'altro che di se stessa, per sussistere...

Wado Waza Special Class!

Venerdì 6 luglio, dalle ore 18.00 alle 19.00 ci sarà una Special Class, un allenamento speciale – gratuito e aperto a tutti – per inaugurare la collaborazione tra Wado Waza Karate e il centro sportivo Life Sport Wellness...

Il karate e le arti marziali tradizionali potenziano le facoltà del cervello

Siamo tutti consapevoli dei molti vantaggi dell’attività motoria, come il miglioramento della forma fisica e della forza. Ma cosa sappiamo degli effetti specifici dei vari tipi di attività? I ricercatori hanno già dimostrato che, per esempio, il jogging può aumentare l'aspettativa di vita, mentre lo yoga ci rende felici. Tuttavia, esistono attività che vanno oltre il miglioramento della salute fisica e mentale: le arti marziali...

La fedeltà del maestro

Contrariamente al pensiero di molti, non è l'allievo a dovere fedeltà al maestro, ma il maestro all'allievo. Come spiega Taisen Deshimaru nel suo testo sullo Zen e le Arti marziali, l'originario bujutsu (arte della guerra) divenne budo (via delle arti marziali) dopo l'incontro con la filosofia Zen...

Wado Spirit: lo spirito dell’armonia

Già altre volte vi ho parlato del M° Danubio e del suo Summer Camp, ma finora non vi avevo mai detto nulla del Wado Spirit, il seminario che si tiene ogni anno in dicembre nel suo dojo di Weinfelden, in Svizzera, a due passi dal lago di Costanza. E non vi avevo detto nulla perché non avevo mai avuto l’occasione di andarci, prima del 2 dicembre di quest’anno [...]

La WKSI ad Albano Laziale: intervista ad Albano-In-Comune

La WKSI - Wadokai Karatedo Shin-Gi-Tai Italia arriva ad Albano Laziale. A parlarne ad Albano InComune è stato Riccardo Rita, allenatore di karate ed educatore sportivo. In primis una presentazione. Chi siete e cosa fate? "La WKSI – Wadokai Karatedo Shin-Gi-Tai Italia è un’associazione senza fini di lucro che si occupa dello studio, della preservazione e della promozione del Karate tradizionale" [...]

Da uno specialista per gli specialisti: il nuovo seminario di Roberto Danubio per soli istruttori

Insegnare e allenarsi non sono la stessa cosa. Ciò nonostante, di solito i seminari di karate sono rivolti indistintamente sia agli istruttori sia ai semplici praticanti. Non c’è nulla di sbagliato in questo, chiariamolo subito. Mettere assieme persone con diverse capacità e ruoli differenti consente di confrontarsi e condividere dubbi e certezze, favorendo una più rapida crescita [...]

1° Open Day di Karate tradizionale

Il 1° Open Day della stagione marziale 2017/18 si è svolto sabato 2 settembre. L’ingresso e la partecipazione erano liberi e aperti a tutti: bambini (da cinque-sei anni in su), ragazzi e adulti di tutte le età. In qualità di responsabile del dojo Wado Waza Karate e di semplice appassionato di questa nostra bellissima disciplina, ringrazio di cuore le tante persone (più di trenta) che ci hanno onorato con la loro presenza, dedicandoci quasi tre preziosissime ore del sabato mattina [...]

Karate, Budo e razzismo

Sembra che il primo maestro a portare il Karate in occidente sia stato l’eroe della guerra sino-giapponese Kentsu Yabu, che iniziò a insegnare agli immigrati giapponesi prima a Los Angeles e poi nelle Hawaii fin dagli anni ’20. “Durante gli anni Venti e Trenta”, scrive John Stevens nel suo libro I maestri del Budo, “gli immigrati giapponesi, sempre più soggetti agli attacchi ingiustificati dei razzisti, erano ben desiderosi di imparare judo e karate” [...]

Wado Summercamp di Danubio: il sentiero del Budo

Di solito pensiamo a un sentiero o a una strada come a qualcosa di utile a portarci da una parte a un’altra. Quando devi andare in qualche posto cominci a camminare sulla via per raggiungerlo e quando ci arrivi, semplicemente, smetti di camminare. Molto semplice. Molto logico. Ma ho imparato che quando parliamo della via del karate, quando parliamo della parola giapponese “Do”, l’idea comune di strada rischia davvero di portarci fuori strada [...]

Wado: l’armonia possibile tra tradizione e sport

Lo scorso 17 dicembre 2016, a Roma, si è svolto un seminario di stile Wado-ryu voluto e organizzato dal Comitato Lazio Karate FIJLKAM (Federazione Italiana Judo Lotta Karate Arti Marziali) rivolto agli atleti e ai tecnici della stessa Federazione e degli Enti di Promozione sportiva convenzionati. La WKSI Wadokai Karatedo Shin-Gi-Tai Italia, il branch ufficiale della … Continue reading Wado: l’armonia possibile tra tradizione e sport

Some Karate styles

Il Karate deve per forza essere uno?

Negli anni '90 d'un tratto nacque - e serpeggia ancora tra noi - una voglia strana. Quella di azzerare gli stili e unificare il Karate. Perché, infatti, continuare ad assecondare questa follia dell'incessante parcellizzazione della disciplina, degli stili che rivaleggiano tra loro, delle tecniche e dei kata che si differenziano fino a rendere la stessa forma, salvo per il nome, quasi irriconoscibile quando eseguita da un karateka di una scuola differente? [...]

Il Karate è ancora un’arte marziale?

Capita sempre più spesso di conoscere praticanti di Karate, anche di grado elevato, che non hanno alcuna dimestichezza con l’arte del combattimento. E non mi riferisco soltanto al curioso fenomeno della “separazione delle carriere” tra chi, pur definendosi un karateka, sceglie di specializzarsi soltanto nei Kata o nel Kumite. A volte perfino chi pratica esclusivamente il kumite mostra di non avere la preparazione sufficiente [...]

Le vere olimpiadi del Karate

Da ieri il Karate è alle Olimpiadi. "La 129a Sessione del Comitato Olimpico Internazionale che si è tenuta a Rio de Janeiro" – cito testualmente dalla sezione news del sito WKF - World Karate Federation – "ha deciso di inserire lo sport del Karate nel programma dei Giochi di Tokyo 2020" [...]

Wadokai Summercamp Revolution

Pranzavamo di fronte a una vetrata immensa. Abbracciava tutto l'orizzonte e lo sguardo, tuo malgrado, ti si tuffava in picchiata, giù, verso il crepaccio del lago, per poi risalire repentino come un falco, solcando il ripido pendio delle montagne protese verso il cielo. Il Maestro Danubio mi sedeva di fronte e mi parlava del Budo [...]

Hachijidachi Shizentai: il rettangolo del tanden

Il maestro Danubio ripete spesso che ai nostri avversari non dobbiamo concedere inutili vantaggi. Avanzare le braccia prima dell'inizio del combattimento, diminuisce inutilmente la distanza tra noi e l'avversario in una posizione che non è di guardia (kamae). Il quale può più agevolmente colpirci alle braccia o afferrarle per eseguire una tecnica di proiezione. Sono anche questi piccoli dettagli che mi fanno amare così tanto questo stile [...[

Musubidachi, ovvero l’attenzione

La posizione sembra facile facile. Basta stare in piedi col busto eretto e unire le gambe facendo toccare i talloni, fino a formare una specie di V con i piedi. Per chi ha fatto il militare, è un po' come stare sull'attenti (guardacaso anche qui c'entra l'attenzione). Ma osservando con un po' di attenzione [...]

Che cos’è il Wado-ryu?

Apparentemente la risposta è facile. Il Wado-ryu è uno stile di Karate creato da un allievo di Gichin Funakoshi, il grande maestro che nei primi anni '20 del secolo scorso portò la mano chinese al di fuori dei confini di Okinawa, facendola conoscere dapprima al Giappone continentale e, in seguito, al mondo intero. Quell'allievo, che a sua volta era uno dei massimi esperti di arti marziali dell'epoca, si chiamava Hironori Otsuka [...]

Goodbye, Takagi Sensei. Mourning in the world of Wado.

Another Wado-ryu Grand Master has passed away. Hideho Tagaki Sensei, Chairman of the Japan Karatedo Federation Wado-kai Technical Committee, died after having struggled for a long time against a bad disease. He had just turned seventy-six...

The Power of Wado

When it was time to leave and we started the farewell, I surprised myself giving kisses, hugs and words of affection to the people with whom, for the whole week, I had exchanged (maybe) a fleeting glance or a gentle gesture of the head. I found them in front of me, these people, and I felt them damn family, even though I barely knew their nationality. I felt that between them and me there was now a bond, a true bond, the one that born when you share a decisive experience with someone; a sort of spiritual camaraderie, an elective assonance that goes beyond conventions and requires nothing but itself, to subsist...

Wado Spirit: the spirit of harmony

I have already told you about Roberto Danubio and his Summer Camp, but I have never told you anything about the Wado Spirit, the seminar held every year in December in his Dojo in Weinfelden, Switzerland, a stone's throw from Lake Constance. And I did not tell you anything because I never had the chance to go there, before December 2nd of this year.